Allenamento

Allenamento estate in palestra: consigli per non perdere la routine

Allenamento estate in palestra

Per molte persone l’estate è il momento del riposo e del relax, delle vacanze e delle ferie. Insomma, la voglia di andare in palestra tende a diminuire e, di conseguenza, si rischia di vanificare gli sforzi realizzati durante la stagione meno soleggiata, costringendo poi a faticose sessioni di recupero e di ripresa in autunno.

Chi ama allenarsi anche d’estate sa però molto bene che perfino nel periodo più caldo dell’anno l’attività fisica non dovrebbe essere abbandonata del tutto. Si può infatti adottare una routine di mantenimento molto utile per conservare il proprio stato di forma e, di conseguenza, farsi trovare pronti alla ripresa degli allenamenti più intensi.

In questo approfondimento cercheremo di comprendere insieme in che modo realizzare un buon allenamento estivo in palestra, e cosa devi fare per tenerti informa anche durante l’estate!

Perché allenarsi in palestra d’estate è una buona ragione

Prima di condividere qualche consiglio su come allenarsi in palestra d’estate, permettici di fare il punto su quali siano i motivi per cui non devi mollare la presa e insistere con la tua routine anche nella bella stagione:

  • Allenarsi d’estate allontana lo stress. Dunque, non c’è niente di meglio che una sana sessione di allenamento in palestra per scacciare tutte le preoccupazioni, prima o dopo le ferie
  • Andare in palestra significa ritagliarsi un momento per se stessi, un modo per coccolarsi in un ambiente accogliente e che ci fa stare a nostro agio, insieme alle persone che condividono con noi le stesse passioni
  • Allenarsi anche nella bella stagione significa dare continuità ai buoni risultati ottenuti durante il resto dell’anno evitando di vanificare tutto il lavoro fatto nei mesi precedenti.

Scegliere l’allenamento che si adatta al momento

Ora che abbiamo chiarito per quali motivi conviene allenarsi in palestra anche d’estate, cerchiamo di condividere insieme alcuni consigli che ti permetteranno di massimizzare la soddisfazione del tuo workout.

Il primo suggerimento che vogliamo fornire a tutti i nostri lettori è quello di adattarsi al momento. Non è affatto necessario proseguire con la stessa routine di sempre. L’estate può essere un buon momento per individuare un allenamento diverso, che possa stimolarti a fare sport. Per esempio, molte palestre hanno ampie aree all’aperto e l’estate potrebbe essere il momento giusto per ridurre gli esercizi in sala pesi e dedicarsi di più al corpo libero all’esterno.

Allenarsi negli orari “giusti”

Durante la stagione estiva è necessario allenarsi negli orari “giusti”, intendendo per tali quelli meno caldi e afosi.

In linea di massima, i momenti più favorevoli sono quelli del mattino presto, del tardo pomeriggio o della sera tarda. Alcune palestre sono aperte fino a notte fonda: quale migliore occasione per trovare un po’ di spazio nelle parti in cui l’afa è meno evidente?

Nelle fasce orarie di cui sopra sarai in grado di sopportare meglio la fatica, perdendo meno liquidi e sali minerali.

Idratarsi frequentemente

Allenarsi d’estate significa perdere più liquidi. Per questo motivo è consigliato bere almeno due litri di acqua al giorno o più, se si è stati protagonisti di una sessione di allenamento particolarmente intensa e faticosa.

Oltre all’acqua, che dovrebbe comunque rappresentare la tua fonte di liquidi principale, puoi aiutarti a raggiungere gli obiettivi quantitativi di cui sopra anche con bevande aromatizzate alla frutta.

Non saltare il riscaldamento

Quando ci si allena d’estate (ma il consiglio dovrebbe comunque valere anche per la rimanente parte dell’anno) è necessario non saltare mai la fase di riscaldamento iniziale, così come quella di stretching finale.

Ricorda infatti che i muscoli necessitano della giusta preparazione per affrontare i workout e che, di contro, lo stretching e il defaticamento ti aiuterà a ridurre il rischio di contratture o di strappi muscolari.

Evitare gli allenamenti post pasto

L’ultimo suggerimento che vogliamo condividere con tutti i nostri lettori è rappresentato dalla necessità di evitare l’allenamento nelle ore successive ai pasti. In questo modo eviterai che il processo digestivo possa sottrarre sangue ai muscoli, limitando le tue prestazioni di allenamento.

Ciò premesso, non ti rimane altro da fare che scegliere l’allenamento estivo che ritieni possa fare al caso tuo e fare il piano di integratori pre, intra e post workout!

Back to list