Integrazione

Integratori per capelli: i migliori contro la caduta della chioma

integratori per capelli

Gli integratori per capelli sono degli utili prodotti di integrazione alimentare che, fornendo al nostro organismo alcuni sostegni nutritivi particolarmente importanti, possono ritardare, contenere o arrestare il processo di caduta dei capelli oltre quanto ritenuto fisiologico.

Ma perché cadono i capelli? Quali sono le cause? E in che modo possiamo intervenire acquistando i migliori integratori per questo scopo?

Integratori per capelli: perché ne abbiamo bisogno?

Iniziamo subito con il rammentare che le cause della caduta dei capelli possono essere davvero numerose. E che, dall’esame delle cause, dipenderà l’individuazione di una cura più o meno efficace, e l’utilità effettiva dell’integratore alimentare.

Per esempio, i capelli possono cadere perché:

  • stiamo vivendo un momento di particolare stress,
  • siamo stanchi a causa di un surplus di lavoro o di impegni familiari e personali,
  • sta avvenendo il cambio di stagione (per alcune persone è questo il momento in cui si perdono maggiormente i capelli),
  • l’inquinamento ambientale sta agendo negativamente sulla salute del cuoio capelluto e della chioma,
  • non stiamo assimilando correttamente nutrienti più importanti,
  • siamo andati incontro a un dimagrimento troppo rapido,
  • stiamo vivendo un periodo di intensi squilibri ormonali.

Naturalmente, le cause della caduta dei capelli non sono certo finite qui. Pensa, per esempio, a qualche patologia come la micosi del cuoio capelluto, o ancora la predisposizione familiare.

Ma cosa possiamo fare in questi casi? Gli integratori alimentari per la caduta dei capelli sono davvero utili?

Come rimediare alla caduta dei capelli con gli integratori

L’obiettivo dell’utilizzo degli integratori alimentari per i capelli è evidentemente quello di contrastare la caduta dei capelli per ritmi non fisiologici e, altresì, supportare il cuoio capelluto a riprendere la sua attività produttiva in maniera equilibrata.

Per far ciò, gli integratori per la caduta dei capelli agiscono contribuendo ad attribuire al nostro organismo dei nutrienti essenziali per rafforzare i capelli e il cuoio capelluto, essendo dotati in modo equilibrato e bilanciato di alcuni elementi che non potranno che giocare un ruolo favorevole.

Tra i numerosi nutrienti che spesso costituiscono la base portante degli integratori contro la caduta dei capelli rileviamo i componenti sotto riassunti, che puoi peraltro trovare nel SUPERIOR di Yamamoto Research disponibile nel nostro store.

integratori per capelli

Cheratina e Cisteina, il ruolo di proteine e amminoacidi

Considerando che i capelli sono composti principalmente proprio da una proteina, la cheratina, ricca di amminoacidi solforati (che si trovano soprattutto in carne e pesce), ne deriva che una buona integrazione per capelli non può fare a meno di un adeguato contenuto di proteine e, in essi, di cheratina. Tra gli amminoacidi che possono svolgere un ruolo più favorevole in questo senso richiamiamo alla mente la cisteina (e il suo derivato, cistina), la metionina, la taurina e l’arginina.

Minerali: dal rame allo zinco, dal magnesio al ferro

La salute dei capelli non passa solamente dalle proteine e dagli amminoacidi, quanto anche dai micronutrienti come i minerali, che spesso sono carenti nell’alimentazione odierna. Ricordiamo dunque che un buon integratore per capelli non possa certamente fare a meno dei minerali, contenuti sia negli alimenti vegetali che in quelli animali (a dimostrazione della possibilità di sposare con successo una dieta varia ed equilibrata). Tra i minerali più utili per questo scopo, lo zinco e il rame che puoi trovare nell’ottimo integratore per capelli Hair XP.

Vitamine E, A e del gruppo B

In questa carrellata di positivi contributi per la salute del nostro organismo e, in particolar modo, per il benessere del cuoio capelluto e dei capelli, non possiamo non soffermarci sulle vitamine, contenute prevalentemente negli alimenti vegetali come agrumi, frutti di bosco, kiwi, e altro ancora. Tra gli elementi più utili, e più frequentemente parte degli integratori per capelli, le vitamine E, A, del gruppo B, e non solo.

Integratori per capelli e dieta vegana

Considerato quanto sopra riassunto, è lecito domandarsi se gli integratori per capelli abbiano o meno dei destinatari “privilegiati”.

Ebbene, è indubbio che una dieta poco varia e poco equilibrata, come tende ad essere quella vegetariana e – soprattutto – vegana, qualora non adeguatamente e consapevolmente gestita, potrebbe determinare una situazione di potenziale aggravio per il proprio organismo.

In particolar modo, nella dieta vegana si suole riscontrare un ridotto apporto degli amminoacidi solforati. Il tutto, integrato ad un’elevata assunzione di fibre, potrebbe determinare un pregiudizio per la salute del capello.

Di qui, la possibilità di poter ripristinare gli equilibri attesi puntando proprio su un integratore per capelli che possa fornire al cuoio capelluto e al fusto gli elementi nutrienti che possano costituire un utile rafforzamento, contrastando in tal modo il rischio di caduta e indebolimento.

Naturalmente, non sono solamente le persone vegane e vegetariane quelle che potrebbero avere negli integratori per la caduta dei capelli una buona mano d’aiuto. Si pensi a coloro che seguono diete restrittive per dimagrire, o ancora coloro che – per abitudini di lavoro o altro – non riescono a curare il proprio regime alimentare in modo vario.

In tutti questi casi è possibile e utile assumere degli integratori per capelli, a patto che la scelta del prodotto avvenga nel già rammentato modo più consapevole.

Se naturalmente ci si dovesse rendere conto che la causa non è legata a disordini alimentari lievi, diventerà fondamentale ricorrere alla consulenza del proprio medico.