Integrazione alimentare

Migliori barrette proteiche: guida all’acquisto dei prodotti vincitori

migliori barrette proteiche

Le barrette proteiche sono un’integrazione alimentare comoda, pratica ed efficace che permette di migliorare l’apporto di proteine nella dieta.

Grazie alla loro consistenza morbida, alla possibilità di poterle gustare in tanti diversi sapori e alla convenienza di portarle sempre con sé, le migliori barrette proteiche sono senza dubbio un valido alleato dei propri obiettivi di allenamento.

Peraltro, anche se spesso e volentieri l’immagine delle barrette proteiche viene strettamente legata a quella della nutrizione finalizzata all’allenamento, non bisogna mai dimenticare che in realtà questi prodotti possono essere utilizzati anche per tanti altri scopi.

Per esempio, grazie all’elevato potere saziante delle barrette proteiche, questi prodotti possono sia ridurre l’appetito che contribuire positivamente alla propria dieta nel momento in cui non si può optare per un’alimentazione completa (si pensi, ad esempio, alle tante persone che sono costrette a lavorare fuori casa e non hanno il tempo per prestare maggiore attenzione ai pasti).

In questo approfondimento cercheremo di fare il punto sulle migliori barrette proteiche 2021, e vedremo come ottenere il meglio da esse!

Migliori barrette proteiche sul mercato

Se hai già conseguito un po’ di esperienza nell’acquisto di barrette proteiche, sai già che in commercio ne puoi  trovare una per ogni occasione!

È proprio per questo motivo che non è possibile presentare una barretta proteica che sia la migliore in assoluto, ma diverse barrette proteiche che saranno in grado di assolvere a specifiche necessità.

Cerchiamo di procedere con maggiore ordine.

Migliori barrette proteiche per chi fa sport

Se sei alla ricerca delle migliori barrette proteiche per chi fa sport e vuole incrementare la propria massa muscolare e le proprie prestazioni, una ottima alternativa è certamente rappresentata dall’Hydrolized bar.

Queste barrette sono infatti le prime e uniche sul mercato a contenere esclusivamente il 100% di proteine isolate e idrolizzate Optiptep 90 inst. Dh4 con L-Glutammina 100% Kyowa Quality. Il contenuto delle barrette viene così rapidamente assorbito dall’organismo, apportando ad esso aminoacidi essenziali per la crescita e per il mantenimento della massa muscolare.

Un’altra ottima scelta sono le 2BAR Barrette proteiche Crunchy, nuovi integratori di Net Integratori, divisi in due mono porzioni da 30 grammi ciascuna. Le porzioni sono ricchissime di fibre e di proteine, e poverissime di zuccheri e carboidrati. Si tratta dunque del modo migliore per fare il pieno di proteine in qualsiasi momento della giornata, e disporre di un supporto ideale nel post allenamento.

Le barrette consentono ben 21,6 grammi di proteine per dose, con 0,3 grammi di zuccheri (che rendono questo prodotto una barretta low carb a tutti gli effetti) e un profilo aminoacidico di 5,1 grammi per dose di BCAA.

Migliori barrette proteiche per perdere peso

Le barrette proteiche non sono solamente un alimento utile per migliorare il contributo di proteine alla propria dieta, finalizzate alla crescita della massa muscolare. Sono infatti anche un valido alleato per tutte le persone che desiderano perdere peso grazie ai loro ingredienti e al loro elevato potere saziante.

In questo settore, una delle migliori barrette proteiche è certamente KE CRUNCH, una barretta proteica con MCT (trigliceridi a catena media), proteine del siero del latte Volac Ultrawhey XP, proteine del latte e crispies proteici della soia. Si tratta di un prodotto privo di zuccheri, senza glutine e con un apporto proteico di 24,75 grammi.

Oltre che ideale alleato per la perdita di peso, queste barrette proteiche possono essere indicate sia come snack che come spuntino prima o dopo l’allenamento.

Migliori barrette proteiche per la salute

Un altro dei principali benefici delle barrette proteiche è legato al fatto che questi integratori alimentari possono anche essere arricchiti da probiotici che favoriscono il nostro benessere migliorando l’equilibrio della flora intestinale.

In questo ambito, ci piace consigliarti lo Yamamoto Research Inteflor, un integratore alimentare che fornisce il microrganismo probiotico, favorendo l’equilibrio della flora intestinale.

Migliori barrette proteiche vegane

Se segui un’alimentazione vegana non devi naturalmente rinunciare alle barrette proteiche (anzi!).

Proprio per favorire la possibilità di assumere delle barrette proteiche funzionali e saporite senza tuttavia ingerire ingredienti che potrebbero non essere compatibili con tale regime alimentare, abbiamo scelto le migliori soluzioni vegan oggi presenti sul mercato, come le buone Skinny High Protein Low Sugar Bar, con 12 grammi di proteine per confezione, gustosi sapori al caramello salato, crema e cookies e cioccolato, e bassi contenuti di zuccheri!

Trovi qui le altre migliori barrette vegan.

Come scegliere la migliore barretta proteica

Come abbiamo già avuto modo di anticipare qualche riga fa, esiste una barretta proteica adatta a ogni esigenza. Dunque, per chi non ha sufficiente dimestichezza in tale settore, potrebbe essere difficile cercare di individuare con la giusta consapevolezza la barretta più adatta alle proprie preferenze.

Di seguito abbiamo voluto riassumere alcuni criteri che potrebbero fare al caso tuo, e su cui ti consigliamo di soffermarti per comprare la migliore barretta proteica.

Composizione

Naturalmente, il punto di partenza di questo viaggio non può che essere costituito dalla composizione nutrizionale della barretta proteica. Di norma le barrette hanno un contenuto di grammi di proteine per porzione che è compreso tra 10 e 15. Non mancano tuttavia barrette che hanno un contenuto proteico ancora maggiore, così come barrette proteiche che hanno meno proteine ma, magari, una composizione nutrizionale più varia.

Il nostro suggerimento è quello di mantenersi nel range di cui sopra (o su valori superiori) e ricercare un elevato valore biologico. La barretta proteica deve essere inoltre a basso contenuto di zuccheri e ad elevato contenuto di fibre. È inoltre possibile acquistare delle barrette proteiche vegan: in questo caso è possibile che i dati sui grassi siano un po’ più elevati rispetto a quelli delle barrette non vegan ma, ad ogni modo, dovrebbe trattarsi di grassi insaturi.

Sapore

Uno degli elementi che vengono spesso analizzati con maggiore attenzione da parte degli aficionados delle barrette proteiche è rappresentato dal sapore. Come puoi ben vedere dando uno sguardo alle alternative che puoi trovare nel nostro shop, c’è una soluzione per qualsiasi palato, anche se le alternative più frequenti sono quelle a base  di cioccolato, caramello, vaniglia e frutta.

In questo caso, non possiamo non rimettere le valutazioni alle singole e più specifiche valutazioni: molto dipenderà dai tuoi gusti e, dunque, potrebbe essere necessario provare diverse barrette fino a trovare quella che ti soddisfa di più.

In generale, è sempre meglio optare per quelle barrette proteiche che hanno un sapore naturale e non “artificiale”, in modo tale da avere l’impressione di mangiare un alimento più tradizionale, e non una barretta con il pieno di proteine!

Origine degli ingredienti

Sempre scorrendo l’elenco dei principali criteri determinanti la scelta e l’acquisto di barrette proteiche, giungiamo a fronteggiare quello dell’origine degli ingredienti. Anche in questo caso, il tema è difficilmente sintetizzabile: molte persone ricorrono infatti esclusivamente a barrette vegane per rispettare la propria filosofia alimentare, mentre altre si “accontentano” delle barrette di origine vegetale.

Ancora diverso è l’approccio di chi acquista barrette 100% biologiche, perché convinte che in questo modo si possa ottenere un prodotto di maggiore qualità.

Il nostro consiglio è semplicemente quello di leggere le etichette e verificare se gli ingredienti che contengono le barrette (ad esempio, il lattosio) siano o meno fonte di intolleranza.

In caso di dubbi, i nostri esperti saranno sempre a tua disposizione!

Back to list